Dati tecnici importanti

Non tutte le pesapersone e i misuratori di pressione sono uguali. A parte le differenze estetiche che possono piacere o meno, ci sono dei dati tecnici oggettivi che è bene sapere.

Stampante Termica

Le pesapersone e i misuratori possono avere una stampante, che rilascia uno scontrino con i dati rilevati. Ci sono modelli ugualmente robusti, che indicano peso, statura e BMI che non hanno stampante, come ad esempio la Body Weight PRECISA. Nel caso di bilance con stampanti, come ad esempio la BWS-XB o BWS-XA, la stampante utilizza carta termica, per semplicita' d'uso e minore manutenzione (non serve il nastro) ed e' corredata da un tagliacarta automatico motorizzato. Quest'ultimo e' un elemento indispensabile per evitare problemi, che comunque si presenterebbero se la bilancia ne fosse sprovvista, poiche' i clienti incepperebbero la stampante tirando lo scontrino mentre esce. Importante: non basta che ci sia il tagliacarta, ci vuole anche il vano in cui cade lo scontrino, in modo che non possa essere toccato dai clienti prima che venga tagliato come accade per esempio anche nei parcometri., Tutte le nostre bilance con scontrino hanno questo vano e non si inceppano mai. Per i misuratori che possono funzionare automaticamente, come ATP-XB, è previsto lo stesso sistema.

Funzionamento con gettoniera

Le nostre pesapersone possono funzionare in modalità gratuita, con un gettone che si consegna alla cassa o direttamente con le monete. Il prezzo medio in Europa è di 1 Euro. In Italia è di 50 centesimi. Le nostre bilance sono facilmente configurabili dal proprietario per funzionare a gettone o a moneta o gratis.

Misuratore di statura ultrasonico

La rilevazione della statura nelle bilance pesapersone a moneta di tipo professionale viene di solito effettuata per mezzo di un trasduttore ultrasonico. Il principio è lo stesso utilizzato dai pipistrelli, viene inviato un (ultra)suono e ne viene rilevato l'eco. Il tempo che intercorre fra suono ed eco corrisponde alla distanza del soggetto da misurare. Con alcuni calcoli questo valore viene convertito nella statura del soggetto. La precisione di misurazione è in genere di 1 cm. Ci sono 2 tipi di tecnologie normalmente utilizzate, quella con sensore singolo, che agisce sia da trasmettitore che da ricevitore, e quella con due sensori, uno trasmittente e uno ricevente. La tecnologia a sensore singolo in genere garantisce una miglior precisione perchè agisce perpendicolarmente, mentre con i 2 sensori e' necessario posizionarli ad angolo, e in questo caso il punto di collimazione cambia in funzione della statura del soggetto. Le bilance Body Weight di nostra produzione utilizzano la tecnologia a sensore singolo.

Trasduttore di peso tipo cella di carico

le pesapersone moderne rilevano il peso con un sensore chiamato cella di carico. Si tratta di un parallelepipedo di metallo, in genere alluminio aeronautico o acciaio, che è solidamente avvitato sul corpo della bilancia. La pedana viene avvitata sul lato opposto di questo dispositivo, in modo che il peso della persona deformi il metallo, piegando di frazioni di mm il parallelepipedo. Questa piccola deformazione viene rilevato per mezzo di 'estensimetri', viene amplificata e trasformata nel peso della persona. Le celle utilizzate nelle nostre bilance professionali Body Weight sono grandi anche 10 volte piu' di quelle utilizzate nelle bilance per uso personale domestico e possono pesare fino a 200 Kg per oltre dieci anni.

Sfigmomanometri oscillometrici

La misurazione della pressione tradizionalmente si effetta con il metodo auscultatorio, che consiste nell'ascoltare il rumore delle pulsazioni a valle dell'ostruzione creata dalla fascia. Quando la pressione nella fascia supera la massima pressione presente nelle arterie, non si sente alcun rumore, perché non passa sangue. Quando la pressione della fascia è inferiore alla minima presente nelle arterie (fra un battito e l'altro) non si sente alcun rumore, perché la fascia non crea ostruzione alcuna. Per i valori intermedi si sentono i suoni cosiddetti di Korotkof, dal nome del loro scopritore, un ufficiale medico Russo di nome Nikolai Sergeyevich Korotkov (26 Febbraio 1874 – 14 Marzo 1920). Il metodo si chiama Riva-Rocci-Korotkof, perché utilizza il bracciale, messo a punto dall'italiano Scipione Riva-Rocci, e i suoni scoperti da Korotkov. Questo metodo è ottimo per un utilizzo umano ma è difficile utilizzarlo in una macchina automatica, perché è necessario posizionare esattamente il sensore sull'arteria ed è necessario discriminare i rumori esterni, quali la frizione sugli abiti. Per questo motivo il metodo utilizzato è quello oscillometrico che rileva il valore diastolico e sistolico a partire dall'istogramma generato dalla variazione della pressione nel bracciale dovuta al battito cardiaco. Questo metodo è ideale per essere utilizzato da un computer e permette di misurare con precisione senza avere vincoli stringenti per il posizionamento del bracciale.

Sfigmomanometri a doppio isolamento

Il misuratore di pressione arteriosa può funzionare a pile, batterie o a corrente elettrica. Il funzionamento a pile è deleterio da un punto di vista ecologico, in considerazione delle pile che si consumano. Il funzionamento a batteria ricaricabile è un'opzione possibile, ma scomoda. Il metodo più comodo e affidabile è il funzionamento ad alimentazione elettrica, che però deve essere tramite un alimentatore adatto ad apparecchi elettromedicali. I nostri dispositivi sono alimentati con alimentatori di qualità per uso clinico e sono anche a doppio isolamento, ovvero funzionano senza necessitare il circuito di terra di protezione. Per questo motivo non richiedono alcun impianto di terra speciale o che debba essere controllato più frequentemente, semplicemente perché non fanno uso dell'impianto di terra. Nella spina ci sono solo 2 poli. Manca quello di terra, perché non serve.